Lo spettacolo 2010

Uno spettacolo scritto, diretto ed interpretato dai cittadini. Succede al Teatro della Comunità, un progetto di Marco Di Stefano e Tanya Khabarova.
Un’esperienza di teatro civile e sociale, diventata per i due ideatori una ragione di vita: persone comuni si improvvisano scenografi, registi ed attori sprigionando uno sviluppo creativo celato per molti, sconosciuto per altri.
Come un uragano, Marco Di Stefano arriva nelle città, fissa un incontro dove chiunque può proporsi come partecipante e poi si va avanti con incontri e prove, scambi di idee e proposte. Tutti insieme, fino al debutto in cui il divertimento e il successo sono assicurati.
Lo testimoniano le 70 produzioni di Teatro della Comunità in 18 paesi del mondo, a partire dal Festival di Amandola del 1984.
E’ il teatro come Polis, agorà, piazza, dove la nostalgia delle cose perdute, i frammenti di storia della nostra memoria si mescolano attraverso le età diverse dei partecipanti, s’intrecciano al racconto del presente e si proiettano nell’ipotesi di futuro. Il teatro che può appartenere ad ognuno di noi. Alla comunità.

Commenti disabilitati.