Ultimo appuntamento del festival Così vicino così lontano

Questa sera, alle 21, al teatro Lauro Rossi andrà in scena l’ultimo appuntamento del festival “Così vicino così lontano” organizzato dall’Anmic Macerata ed inserito nel cartellone degli eventi del Natale del Comune di Macerata.

Quello di questa sera è per noi un evento speciale, a cui teniamo particolarmente, diventato una ragione di vita per i due ideatori, i direttori artistici Marco Di Stefano e Tanya Khabarova. Parteciperanno anche i nostri amici del Coro Sibilla di Macerata.

Si tratta del Teatro della Comunità. Uno spettacolo scritto, diretto e interpretato dai cittadini. Persone comuni si improvvisano scenografi, registi ed attori in un’esperienza di teatro civile e sociale diventata una ragione di vita per i due ideatori.

I partecipanti danno vita ad uno spettacolo nei quindici giorni che precedono il debutto sul palcoscenico, costruendo storia e personaggi attraverso le loro idee, con un attento lavoro sul corpo, sullo spazio, sulla memoria emotiva, sui sogni e desideri di trasformazione di ognuno.

Il pubblico scoprirà il contenuto dello spettacolo solo assistendo all’evento del 13 dicembre.

Marco Di Stefano

E’ un’esperienza di teatro sociale partecipato, dove chiunque ha la possibilità di comunicare attraverso il linguaggio teatrale, una proposta tesa a rimettere in gioco il cittadino, tesa a riscoprire l’arte del dialogo, dell’ascolto, in una società urlata, una voce diversa, alla ricerca dell’accordo, dell’armonia, e anche del contrappunto, ma nel rispetto e comprensione reciproca.

Il Teatro della Comunità rappresenta il cuore del festival: oltre ottanta le produzioni finora realizzate in diciotto paesi del mondo, a partire dal Festival di Amandola del 1984.

 

Salva nei preferiti il permalink. Commenti disabilitati

Commenti disabilitati.