UN NUOVO SUCCESSO PER IL TEATRO DELLA COMUNITA’ – ATTO XII

Dreams, lo spettacolo del Teatro della Comunità, andato in scena ieri sera al Lauro Rossi, ha fatto sognare un pubblico da tutto esaurito. Persone comuni hanno creato storia e personaggi in quindici giorni, incontrandosi ogni sera dopo cena, e ieri sono saliti sul palco per mettere in scena uno spettacolo divertente, allegro, colorato, ma allo stesso tempo intenso e con importanti momenti di riflessione.

Gli attori hanno portato su quel palco loro stessi, le loro paure, i loro sogni e la voglia di farcela di fronte alle difficoltà. Un lavoro ben riuscito per merito anche dei direttori artistici Marco Di Stefano, attore e regista di cinema e teatro, e Tanya Khabarova, danzatrice e coreografa di fama internazionale.

Lo spettacolo è stato reso ancora più suggestivo dalle immagini mozzafiato che sono state proiettate sul palco, le opere dell’artista, del prestigiatore dei colori, Stefano Calisti, dall’energia del gruppo Elpris, accompagnati al pianoforte da Antonio Ferdinando Di Stefano, e dal Coro Sibilla.

Sul palco si sono esibite oltre 40 persone e in sala erano presenti circa 600 spettatori che hanno applaudito entusiasti.

L’Anmic Macerata, associazione che organizza il festival, ha riconosciuto la profonda dedizione a questo progetto della Khabarova e Di Stefano con una targa consegnata dall’Assessore alla Cultura Stefania Monteverde.

Il Comune di Macerata anche quest’anno ha contribuito alla realizzazione del festival “Così vicino così lontano Macer/azione Atto XII”, nell’ambito del quale è inserito il Teatro della Comunità. Un altro importante appuntamento è stato quello di mercoledì 10 con la proiezione del cortometraggio “Una storia Barbara” per la regia di Daniele Massa, con Elisabetta Pellini, Giulio Pampiglione e Marco Di Stefano. Questa opera di Massa vuole combattere il silenzio delle numerose vittime delle violenze e racconta di Barbara Bartolotti, la donna alla quale il festival è stato dedicato e che nel 2003 ha subito una feroce violenza da parte di un collega. Dopo la proiezione del corto la giornalista Paola Olmi ha moderato un intenso confronto sul tema con il regista Massa e l’attore Di Stefano.

Seguiteci su facebook : “Teatro della Comunità”.

Salva nei preferiti il permalink. Commenti disabilitati

Commenti disabilitati.